2° Campionato Italiano di 3ª Categoria

(1970 - 1972)

.

Un torneo di meteore

Il 2° Campionato Italiano di 3ª Categoria non ha portato fortuna hai suoi partecipanti; sono molti di più i giocatori che pur partecipando ai campionati paralleli di 2ª e 1ª categoria (e quindi, di norma, mediamente meno giovani) sono tuttora attivi.  Incredibilmente nessuno di questi 47 giocatori è attualmente in attività,  Essendo passati più di 30 anni, si potrebbe pensare che quasi tutti si siano via via ritirati per sopraggiunti limiti di età, ma non è affatto così:  35 giocatori su 47 (quasi il 75% !) non giunsero al 1980 !   A cominciare dal vincitore, Sergio Braschi di Lucca, che continuò a giocare solo fino al 1975, e di seguito gli altri, Roberto Tonini di Firenze (fino al 74, e aveva 26 anni), Giulio Ratti di Milano (1976, a 32 anni), Elio Galasso di Benevento (1978, a 41 anni) tutti a pari punti con il vincitore e con Raffaele De Luise di Napoli che invece rimase in attività fino al 1998.  

Per fare un pò di cronaca curiosa, notiamo che il giocatore giunto più in là di tutti è Vittorio Jacovacci di Roma (fino al 2001), seguito da Aldo Sartori di Genova (probabilmente ritiratosi per motivi di età (a 77 anni) nel 1999). 

Al 10° posto Massimo Borgia di Lecce, ideatore del "Sistema Borgia", con il quale si calcolava il "Punteggio di Merito", che ci ha accompagnato per diversi anni fino al 1993, anno in cui il consiglio direttivo decise di allinearsi all'ICCF e quindi di sostituirlo con il "Sistema ELO",. 

Al 34° posto Riccardo Cardone (deceduto nel 1982 all'età di 77 anni) che spediva le sue cartoline da Alicante essendo residente in Spagna.  

Umberto Simoni di Grosseto, mentre dirigeva questo torneo, era impegnato come giocatore nel 2° Campionato Italiano di 1² Categoria

  1°  Sergio Braschi   p.7      (Bh.41½)
  2°  Roberto Tonini       p.7      (37½)
  3°  Giulio Ratti            p.7      (28½) 331½
  4°  Elio Galasso  p.7      (28½) 319
  5°  Raffaele De Luise  p.7      (27)
  6°  Alberto Bernabei  p.6½   (41½)
  7°  Enrico Passerini  p.6½   (39½)
  8°  Giovanni Bernabò  p.6½   (36)
  9°  Giovanni Bottone  p.6½   (33½)
 10° Massimo Borgia  p.6      (41)
 11° Giuseppe Lazzoni  p.6      (38)
 12° Mariano Madeo  p.6      (37½)
 13° Franco Trabattoni  p.6      (30)
 14° Franco Miriello  p.6      (28½)
 15° Giovanni Giambarini  p.6      (27½)
 16° Franco Ghirardini  p.5½   (39½)
 17° Angelo Storace  p.5½   (37)
 18° Raffaele Di Gennaro  p.5½   (35½)
 19° Domenico Papagna  p.5½   (33½)
 20° Alberto Keck  p.4½   (40)
 21° Giovanni Tortore  p.4½   (35½)
 22° Norberto Zini  p.4½   (34½)
 23° Alfonso Lamberti  p.4½   (32)
 24° Graziano Marchi  p.4      (39½)
 25° Aldo Sigona  p.4      (37½)
 26° Luciano Tomassini  p.3½
 27° Aldo Sartori  p.3      (35½)
 28° Luciano Rampazzo  p.3      (34½)
 29° Alessandro Golfi  p.3      (30½)
 30° Vittorio Jacovacci  p.3      (29½)
 31° Renato Ciravegna  p.3      (28)
 32° Cosimo Buzzacchino  p.2½   (43½)
 33° Claudio Santoro  p.2½   (41½)
 34° Riccardo Cardone  p.2½   (39)
 35° Giuseppe Gallo  p.2      (38)
 36° Adelmo Rapetto  p.2      (33)
 37° Corradino Corti  p.2      (30)
 38° Gianfranco Falasca  p.1½   (35½)
 39° Giuseppe Ammendola  p.1½   (34½)
 40° Francesco Forlenza  p.1      (45½)
 41° Giuseppe Giacomelli  p.1      (40½)
 42° Gerardo Laviano  p.1      (40)
 43° Angelo Massa  p.1      (37)
 44° Oronzo Amato  p.1      (35)
 45° Andrea Magnasco  p.1      (30)
 46° Edoardo Sesti  p.0      (28)
 47° Dario Ricci  p.0      (23½)

D.T.: Umberto Simoni di Grosseto

..

Come eravamo

www.asigc.it 

by Maurizio Sampieri